TRATTAMENTO OLISTICO

Armonizzazione dei corpi sottili

e del corpo fisico attraverso le zone energetiche della persona (chakra, nadi, sottochakra) entrando in risonanza con la propria essenza affinché emerga la “causa del disagio” sia esso fisico o psicologico, riportando equilibrio fra le parti. L’incontro dura circa 1 ora e 30, e si svolge con un colloquio, dove emergono le tematiche da affrontare, seguito da un trattamento che avviene sopra un apposito lettino, 

quest' ultimo varia da persona a persona, in base al tipo di disagio da trattare. Durante, la persona entra in un profondo stato di rilassamento nel quale spesso percepisce un senso di pace, che le permette di vivere un’esperienza davvero significativa. Il terapeuta non cura, nè guarisce, ma accompagna nella comprensione dell'origine della disarmonia, sia a livello emozionale-mentale che spirituale, diventando un ponte neutro tra i due elementi persona-fonte. Il sintomo è un lampeggiante che segnala la natura esatta del malessere energetico, in base a dove e come si manifesta, racconta con estrema precisione dove la persona ha bisogno di allinearsi maggiormente alla sua indole interiore. Prestando sempre più attenzione ed ascolto alle nostre impulsività, ai nostri pensieri e timori, diventiamo sordi al nostro cuore.

La malattia non è un nemico, non è altro quindi che una compagna che ci segnala dove coltiviamo una mancanza d'amore verso noi stessi. In questo trattamento il terapeuta andrà in ascolto del sintomo e non in contrapposizione, cercando di cogliere il suo messaggio affinchè la persona possa comprenderlo

e dove ha origine nell'invisibile.